Sicilia-Il Successo del Taormina Dance Award

Altra vetta raggiunta Martedì 1 Maggio per l’Opes Danza che questa volta è andata oltre i confini della terraferma italiana spingendosi fino in Sicilia precisamente a Misterbianco, in provincia di Catania.

Il Taormina Dance Award organizzato dal Responsabile Nazionale Enrico di Prisco con la collaborazione del Presidente Regione Sicilia Opes Andrea Patti è stato un vero e proprio successo; più di mille le recensioni positive.

Le discipline di questo concorso, il cui ingresso è stato free per il pubblico, sono state la danza classica, la danza moderna, la danza orientale, la danza contemporanea e l’hip hop; la giornata è stata un successo, i tempi infatti sono stati ampiamente rispettati e tutti, genitori e insegnanti compresi, hanno contribuito a rendere gli eventi scorrevoli.

Come lo stesso Enrico Di Prisco ha spiegato ieri, il Taomina Dance Award è nato da diverse riflessioni che hanno evidenziato la non presenza in questa nuova regione di eventi di questo tipo per questo l’Opes Danza ha deciso di spingersi fino in Sicilia e dare la possibilità anche alle scuole della bellissima isola sud-italiana di prendere parte ad eventi di questo calibro.

Stamani in un comunicato il Responsabile Nazionale Opes Danza diceva : ” Abbiamo ricevuto così tanti complimenti per l’organizzazione del concorso che ancora una volta le scuole hanno dimostrato tutta la fiducia che ripongono in noi come Ente affidando nelle nostre mani la crescita professionale dei propri allievi.”

I risultati del concorso sono stati dunque una grande soddisfazione per i tanti sacrifici che l’Opes Danza ha fatto durante tutto l’anno accademico e che continuerà a fare anche per la stagione estiva organizzando altri concorsi, campionati e stage.

Più di 40 le scuole di Danza partecipanti a questo nuovo progetto, all’evento hanno preso parte non solo le scuole di tutta la regione Sicilia ma anche provenienti dalle regioni limitrofe e isole come Lampedusa.

Una  delle peculiarità di questo concorso, stage e rassegna oltre al parterre di giudici messo altamente alla prova dal livello elevatissimo delle coreografie esibite, è stata la partecipazione della danzatrice Roberta Macrì che alla fine della sua esibizione ha ottenuto una lunga standing ovation.

Esemplare è la storia di questa ragazza che in giovane età ha perso l’uso degli arti inferiori in un incidente; Roberta più forte della disgrazia capitata ha saputo rialzarsi e insieme al suo maestro Salvatore De Mariano ha messo in scena una coreografia spettacolare che ha riprodotto proprio il suo percorso di rinascita e di vittoria.

La vita spesso ci mette di fronte a cose che mai pensavamo che potessero capitarci, Roberta ha raccolta poco alla volta tutta la sua forza per riuscire a trasmettere tutto il suo amore per la vita e per la danza nonostante la sua condizione fisica.

Fortemente emozionato il Responsabile Nazionale Enrico Di Prisco ha dichiarato: ” Non bisogna mai rinunciare alle proprie passioni anche se la vita ci mette davanti ad ostacoli enormi. Dobbiamo prendere forza dall’amore per le cose che ci piacciono e cercare in tutti i modi di fare sempre quello in cui crediamo e quello che ci fa stare bene; nulla può abbatterci, se si può sognare si può realizzare, quindi abbattiamole queste barriere e questi pregiudizi e cerchiamo di imparare qualcosa da persone come Roberta che non si sono mai arrese e ancora oggi non si arrendono e vanno avanti con il sorriso sulle labbra e il cuore pieno di gioia”.

L’Opes Danza anche questa volta ha portato a casa non solo una vittoria a livello numerico ma soprattutto a livello emotivo, ogni nuovo evento arricchisce sempre più la nostra organizzazione sempre pronta ad accogliere ogni tipo di nuova esperienza.

Soddisfatte dunque tutte le aspettative per la giornata.

Guardando già avanti volevamo ricordarvi il nostro prossimo evento che si terrà a Torchiara in provincia di Salerno domenica prossima 6 Maggio.

About The Author

Related posts