Altro SOLD OUT per l’Opes Danza al Roma Dance Festival

Un giorno di concorso, oltre 500 allievi e 50 scuole.

Questi i numeri della seconda edizione del concorso Roma Dance Festival.

L’appuntamento che si è tenuto domenica 20 Gennaio al teatro Principe di Palestrina ha portato l’Opes Danza ben al di sopra degli altri eventi in programma della Regione Campania.

Tra i commenti a caldo del Responsabile Nazionale Enrico Di Prisco e della Responsabile Organizzazione Gioia Di Prisco la testimonianza di quanto loro siano totalmente soddisfatti del lavoro svolto: “Siamo veramente contenti della numerosa affluenza delle scuole di danza del Lazio, come da altre regioni.

Cercare di far tornare tutto nei minimi dettagli è un nostro impegno sin dal primo pensiero dell’organizzazione di un concorso e siamo orgogliosi di ospitare della danza di qualità nei nostri eventi in giro per l’Italia.

I nostri giurati, di altissimo livello hanno dato un gran contributo all’evento e hanno permesso ai nostri giovani talenti di toccare con mano il loro reale punto d’arrivo, un punto che deve essere un incentivo a fare sempre meglio. Dopo il successo dello scorso anno abbiamo pensato alla seconda edizione di questo concorso che è frutto di impegno, passione e tenacia da parte degli organizzatori, ma anche delle scuole di danza che ci seguono e dei genitori che anno dopo anno assecondano le passioni dei propri ragazzi.”

“Sono queste occasioni preziose non solo per proseguire il percorso sul linguaggio della danza ma anche per valorizzare e far conoscere le nostre eccellenze con progetti di grande respiro”, ha detto il Presidente Alfonso Di Prisco.

Il concorso suddiviso in diverse categorie ha dato la possibilità ai vincitori di essere selezionati per l’ultimo evento della stagione Opes Danza l’International Excellent Competition che si terrà sempre a Roma e che vedrà lo scontro tra tutti i vincitori dei nostri concorsi con l’elezione del vincitore assoluto.

Sotto la Direzione Artistica di Josè Perez, la giuria composta da quattro professionisti della danza: Antonino Lombardo, Domenico Ciaccia, Nicolò Noto e Rocco Greco si è meravigliata a tal punto della predisposizione delle scuole che ha deciso di assegnare proprie borse di studio ai giovani talenti.

Lo stesso successo si auspica per l’evento di Domenica prossima 27 Gennaio quando l’Opes Danza si troverà in Grecia per la terza edizione Internazionale del SATOLIA DANCE FESTIVAL.

About The Author

Related posts